Un giorno di festa, di Enrico Pandiani – Recensione

Come non poter accogliere con piacere l’ultima uscita di Pandiani: “Un giorno di festa”,  il sesto episodio de Les Italiens, la squadra di poliziotti italiani in servizio presso la polizia francese, che nella successione dei vari romanzi è cambiata, a causa dei decessi dovuti al lavoro che i tutori dell’ordine devono svolgere, ma che mantengono … Continua a leggere Un giorno di festa, di Enrico Pandiani – Recensione

L’uomo dei temporali, di Angelo Marenzana

Titolo: L’uomo dei temporali Autore: Angelo Marenzana Anno di pubblicazione: 2013 Pagine: 298 Casa editrice: Rizzoli Genere: Giallo Formato: Cartaceo ed e-book Trama (dal sito dell’editore): Alessandria, 1940. All’inizio di un autunno più nero che mai, Onofrio Scipioni detto Dede, delinquente di bassa lega e vecchia conoscenza della polizia locale, viene ritrovato morto nel suo … Continua a leggere L’uomo dei temporali, di Angelo Marenzana

L’ombra del collezionista, di Jeffery Deaver

Copertina

Titolo: L’ombra del collezionista
Autore: Jeffery Deaver
Editore: Rizzoli
Anno: 2014
Genere: Thriller
Pagine: 489
Formato: Cartaceo/Ebook

Trama:

Delle sue vittime lui non vuole il corpo, vuole solo la pelle: per marchiarla a morte. È un novembre gelido, a New York, e nelle strade spazzate dal vento e dalla neve si aggira un serial killer. È scaltro, feroce, implacabile. Aggredisce donne e uomini nei seminterrati, li trascina nelle gallerie buie e umide che si allargano labirintiche nel sottosuolo, li tatua con un inchiostro al veleno lasciando loro sulla pelle incomprensibili messaggi fatti di numeri e lettere; poi li abbandona a un’agonia lenta e straziante. Chi è e cosa vuole? E il tatuaggio che porta sul braccio, un centopiedi rosso con zanne e un volto umano, ha un significato? A esaminare i primi indizi, il killer sembra ispirarsi al collezionista di ossa, il famigerato criminale che più di dieci anni prima aveva gettato nel terrore la città e messo a dura prova il brillante talento deduttivo di Lincoln Rhyme. Questa volta, spalleggiato dalla fidata Amelia Sachs e da tutta la squadra, il criminologo più famoso d’America sarà costretto a districarsi in un oscuro ginepraio di false piste e colpi di scena, in lotta contro il tempo per sventare un piano folle e diabolico. Perché il passato non muore mai, e il nemico non è mai così lontano.

Giudizio:

Ricordate Lincoln Rhyme, Amelia Sachs e la loro prima indagine congiunta? Lo chiamavano “Il collezionista di ossa”, quel criminale che uccideva le vittime mettendone sempre a nudo le ossa, appunto. Non commettete l’errore grossolano di chiamarlo seriale, però… Continua a leggere “L’ombra del collezionista, di Jeffery Deaver”

Il giardino delle belve, di Jeffery Deaver

Da Fralerighe Crime n. 9 Come quarto ed ultimo appuntamento con le opere di Jeffery Deaver, vorrei parlare del suo romanzo thriller ad ambientazione storica “Il giardino delle belve”. New York, 1936. L’America e il mondo intero guardano con preoccupazione all’inarrestabile ascesa di Hitler e al pericoloso espansionismo della Germania nazista. Paul Schumann, sicario d’origine tedesca, … Continua a leggere Il giardino delle belve, di Jeffery Deaver