Fantascienza (e non solo) dell’Europa orientale – Zamjatin

Evgenij Ivanovi Zamjatin nacque a Lebedjan’ – paesino di provincia distante circa 300 km da Mosca – il 1° febbraio 1884. Di formazione in principio classicista, si iscrisse successivamente al politecnico di San Pietroburgo e divenne un ingegnere navale. Mente poliedrica, pensatore libero e scrittore controcorrente, compì il proprio ingresso nel mondo della letteratura partendo da … Continua a leggere Fantascienza (e non solo) dell’Europa orientale – Zamjatin

Fanfiction e prestiti letterari. Le ombre lunghe dei bestseller – Prima parte.

Il vizietto Conoscete la sensazione che si prova all’annuncio dell’ennesimo sequel/prequel/reboot da parte di Hollywood o di un’emittente TV? Quel morboso attaccamento a un prodotto di successo che va munto finché produce ancora un po’ di latte, per poi essere ucciso e trasformato in hamburger (con il 5% di carne e la restante parte di … Continua a leggere Fanfiction e prestiti letterari. Le ombre lunghe dei bestseller – Prima parte.

Addio Fottuti Musi Verdi, al cinema il film dei The Jackal

L’arrivo di Youtube ha segnato una svolta per chiunque volesse esprimere il proprio lato creativo nella realizzazione di video. Tra l’oltre un miliardo di utenti e altrettanti tentativi, amatoriali o professionali, c’è chi emerge, per qualità e bravura. In Italia vale lo stesso principio, pensiamo a Claudio Di Biagio, Guglielmo Scilla, Matteo Bruno alias Cane … Continua a leggere Addio Fottuti Musi Verdi, al cinema il film dei The Jackal

Sottomissione, di Michel Houellebecq. Una lettura a freddo nel 2017.

Il 24 febbraio 2015, poco dopo l’uscita di Sottomissione, Rivista Fralerighe ha pubblicato una recensione di Simona Tassara, a mio parere molto valida, che vi invito a rileggere. Per una scelta ben precisa non pubblichiamo articoli doppione. Ci sembra una forma di ridondanza, un modo per sprecare tempo e spazio davanti a un panorama letterario … Continua a leggere Sottomissione, di Michel Houellebecq. Una lettura a freddo nel 2017.

Armi medievali e fantasy: roncone, falcione, azza, alabarda e picca.

Ho concluso la puntata precedente con un accenno al potenziale militare di alcuni attrezzi agricoli. Ed è da questi che inizieremo oggi. Partendo dal roncone e dalla falce, veri e propri strumenti contadini prestati alla guerra, analizzeremo brevemente alcune tra le armi inastate più popolari in ambito europeo, nei secoli compresi tra basso medioevo, rinascimento … Continua a leggere Armi medievali e fantasy: roncone, falcione, azza, alabarda e picca.